difficoltà:
giornate: 1

Taulas da Monte

Taulas da Monte

Si giunge all’Alpe di Sènes (1230 m) attraverso la comoda strada asfaltato “degli Alpini”. Lasciate le vetture, si procede per la strada sterrata che, a destra del caratteristico capitello dedicato alla Madonna, si inoltra nel bosco sino ad una prima baita privata (Taulà dei Zotele

-località Bouies). Subito prima della baita, a sinistra, inizia il sentiero che transita per i ruderi del Taulà dei Polonies (ricostruito a lato). Si sale ora in ombrosa faggeta sino alla Ciopa de Bouies (ruderi Taulà dei Carle), e in breve al punto panoramico della Sentinella (1624 m). Lun­go la dorsale sono evidenti delle trincee risalenti ai moti del 1848, quando i cadorini guidati da Pier Fortunato Calvi combatterono gli austriaci. Grazie anche ai recenti tagli del bosco da legname (“viza”) si godono da qui ampi panorami sull’intera valle del Boite e oltre, dalle Dolomiti d’Ampezzo a quelle d’Oltrepiave. Alla Cioupa de Duoe si trova il ricostruito Taulà dei Ruseco, e mezz’ora più avanti lo storico Taulà de la Frates (1715 m). Si sale ora per irto versante sino alla splendida radura di Ciampolòngo (1920 m), con spettacolare panorama sulla valle e sulla parete sud delle Rocchette, con le cime di Ciampolòngo, Sorarù, Ruoibes e Prendèra. Si scende in breve al Taulà dei Cianpe, al confine tra le Regole di San Vito e Borca: fino agli anni ‘60 tutta questa zona, ora inselvatichita, era adibita a prato per lo sfalcio del fieno a fine estate. Superata una sorgente a destra (Fontana de la Scalfaria: la scalfaria è il nome dialettale con cui si indicava il Tasso barbasso, presente in zona) si scende a sinistra per strada sterrata (sentiero n. 458) trovando sulla destra l’ultima delle baite dell’escursione (Taulà de la Regoietes, 1560 m). Si riprende la strada sterrata sempre in discesa rientrando a Sènes.

PARTENZA / ARRIVO Alpe di Senes

TIPOLOGIA Anello

DISLIVELLO + 650 m

TEMPO 5 ore

DIFFICOLTÀ
estate: E = Escursionisti
inverno: WT3 - Escursione impegnativa con ciaspe o racchette da neve

SENTIERI CAI 436 - 458

 

Equipaggiamento: in estate: abbigliamento comodo e traspirante, scarponi da trekking, zaino 40-50 litri, copri zaino impermeabile, giacca impermeabile, indumenti di ricambio, necessario per l’igiene personale, borraccia, bastoncini da trekking / in inverno: ciaspole (dette anche ciaspe o racchette da neve), bastoncini - giaccavento impermeabile, ghette, pile pesante, indumenti termici a pelle guanti (2 paia), occhiali da sole – indumenti di ricambio - borraccia (thermos)

Testi e immagini forniti nell'ambito del progetto REGNO DELLE CIASPE.

La quota comprende: Guida Alpina, assicurazione a carico della guida/accompagnatore. La quota non comprende: , noleggio materiali, servizi di trasporto, mance, extra personali e tutto quanto non espressamente menzionato in 'la quota comprende'.

Taulas da Monte

Clausola di esclusione responsabilità: Il materiale presente sul portale è costituito da informazioni fornite dai singoli operatori. Le indicazioni in esso contenute potrebbero non essere esaustive, complete e/o aggiornate. Il portale non ha alcun controllo e non si assume alcuna responsabilità sui contenuti e servizi forniti dai singoli operatori.

DA - Dolomites Adventure ® è un marchio registrato. Ogni diritto è riservato.